La Sapienza - Università di Roma

logo de La Sapienza per la stampa

Applicare il logo sulla tesi

Gli studenti che lo desiderano possono avvalersi del marchio/logotipo per il frontespizio e la copertina della tesi di laurea.

L'utilizzo del marchio/logotipo sulla tesi ha l'unico scopo di segnalare l'appartenenza del laureando alla comunità universitaria della Sapienza; i contenuti della tesi restano di esclusiva proprietà del laureando che ne è pienamente responsabile.

In nessun caso gli studenti sono autorizzati a utilizzare il marchio/logotipo e i formati disponibili in questa sezione per altri scopi; si ricorda che il marchio/logoripo della Sapienza è un marchio registrato e che ogni abuso può essere punito a norma di legge.

 

File scaricabili

In questa sezione, nell'area download, sono disponibili:

  • Marchio/logo in alta risoluzione. Si tratta di un file Illustrator, da utilizzre in copisteria per la realizzazione ottimale della copertina, in versione positiva (per fondi chiari) e negativa (per sfondi scuri). Il file non si apre con i programmi più usuali, ma può essere salvato e consegnato alla copisteria direttamente.
  • Formato pronto per tesi, in dimensione A4 verticale e orizzontale e in dimensione A5, in file word editabile
  • Esempio di frontespizio elaborato (con il titolo opportunamente ingrandito ecc.)
  • Esempio di copertina elaborata
  • Power point per presentazione di diapositive
  • Cover Cd per versione digitale della tesi

 

Istruzioni per la composizione di frontespizio e copertina

Per realizzare il frontespizio, cioè la prima pagina bianca, e la copertina della tesi si consiglia di partire dal file word "Formato pronto per tesi" e di personalizzarlo.

Per il frontespizio la possibilità di personalizzazione è limitata: infatti devono essere mantenuti tutti gli elementi riportati sul formato pronto, si può esclusivamente ingrandire il carattere del titolo e giocare sull’alternanza di rosso e nero per dare maggiore leggibilità alle diverse informazioni. Si consiglia di prendere spunto dal file pdf "Esempio frontespizio elaborato".

Per la copertina vi sono maggiori margini di personalizzazione, anche a seconda del materiale prescelto (carta, stoffa, ecopelle ecc.). Su pelle scura potrà per esempio essere utilizzato il tratto in oro o argento. Proprio per consentire la resa migliore del marchio/logotipo è a disposizione degli studenti il file Illustrator in alta risoluzione, che dovrà essere salvato e consegnato alla copisteria prescelta, insieme con i file del frontespizio e della copertina personalizzati.

Dal momento che le informazioni di dettaglio (matricola, corso ecc.) sono riportati sul frontespizio, gli elementi che di norma devono essere mantenuti sulla copertina sono il titolo, il nome del laureando, del relatore e del correlatore, se presente; tuttavia le facoltà o i corsi di laurea possono suggerire prassi leggermente diverse.
Anche per la copertina è raccomandabile partire dal fle word "Formato pronto per tesi", prendendo spunto dal file pdf "Esempio copertina elaborata".

Errori da evitare

Per un risultato ottimale è necessario attenersi alla composizione indicata nel formato pronto e negli esempi elaborati. In particolare:

  1. non separare il marchio (il Cherubino) dal logotipo (la dicitura Sapienza Università di Roma)
  2. rispettare la composizione allineata a sinistra e sbandierata a destra (non è ammessa la composizione centrata, nemmeno sulla copertina)
  3. allineare i testi alla S di Sapienza, che fa da cursore del testo.

Ulteriori suggerimenti per l'interno della tesi

I caratteri da utilizzare per l'interno della tesi sono Arial per i titoli e Palatino Lynotipe per i testi. Per quanto riguarda dimensioni del carattere e margini del testo, le opzioni sono variabili in base alla lunghezza complessiva della tesi, alla presenza di tabelle o immagini ecc. A puro titolo di suggerimento, la dimensione del carattere del testo può essere 10 o 12, mentre per titoli e sottotitoli si può impostare una gerarchia di dimensioni 16-14-12; è consigliabile usare solo il carattere tondo ed eventualmente il grassetto, non il corsivo; per le note invece la dimensione del carattere può essere ridotta a 9 e si può usare il corsivo.
Anche i margini dipendono dall'ingombro del testo della tesi, normalmente i margini preimpostati nel foglio word standard sono adeguati; per l'interlinea è consigliato 1 o 1,5 se si vuole rendere particolarmente leggibile il testo.
Per quanto riguarda l'allineamento, si suggerisce di allineanare il testo a sinistra e sbandierarlo a destra.

Per eventuali difficoltà è possibile contattare l'Ufficio comunicazione ai recapiti indicati nel box a destra.

 

 

Contatti

  • Ufficio Comunicazione
    Responsabile
    Alessandra Barberis

    Settore Ufficio stampa e comunicazione
    Staff comunicazione integrata
    Valentina Alvaro
    Danny Cinalli

    Telefoni
    (+39) 06 4991 0034
    (+39) 06 4991 0035

    comunicazione
    stampa