La Sapienza - Università di Roma

logo de La Sapienza per la stampa

Odontoiatra

Possono iscriversi a sostenere l'esame di stato in Odontoiatra i laureati in possesso di uno dei seguenti titoli:

  • Nuovi ordinamenti: laurea nella classe LM-46 (DM270/04), 52/S (509/99)
  • Vecchio ordinamento: laurea in Odontoiatria e protesi dentaria.

N.B.: Tutti i candidati sono ammessi alla prova d’esame con riserva: l’Amministrazione provvederà successivamente ad escludere i candidati che, a seguito di verifica, non siano risultati in possesso dei titoli di studio previsti per l’ammissione o che abbiano dichiarato impropriamente di essere in possesso di una precedente abilitazione che, come da normativa, dà diritto all’esenzione di una o più prove d’esame. Nel caso in cui il candidato, nel corso dell’iscrizione abbia inserito dichiarazioni false e mendaci, rilevanti ai fini dell’ammissione all’esame o dell’esenzione di una o più prove d’esame, ferme restando le sanzioni penali di cui all’art. 76 del D.P.R. 445/2000, decadrà automaticamente d’ufficio dal diritto alla partecipazione all’Esame di Stato, e nel caso in cui le prove siano state già espletate, le medesime verranno annullate e non verranno rimborsate le tasse pagate dall’interessato.

prove d'esame

Le prove consistono nelle seguenti prove orali e pratiche:
1) una di clinica odontostomatologica e discipline affini (patologia speciale medica e metodologia clinica, patologia speciale chirurgica e propedeutica clinica, radiologia generale e speciale odontostomatologica, igiene e odontoiatria preventiva sociale con epidemiologia);
2) una prova di chirurgia speciale odontostomatologica e discipline affini (odontoiatria conservatrice, paradontologia, protesi dentaria e ortognatodonzia e gnatologia). La prova di discipline affini rispettivamente alla clinica odontostomatologica e alla chirurgia speciale odontostomatologica è a scelta del candidato.

Nella prova di clinica odontostomatologica e discipline affini il candidato formula per iscritto il giudizio diagnostico, prognostico e terapeutico sul paziente assegnatogli in esame dalla sottocommissione e deve esporre quelle ricerche di laboratorio ed esami sussidiari che siano eventualmente da effettuare per trarne deduzione utile alla diagnosi del caso.
Nella prova di chirurgia speciale odontostomatologica e discipline affini si procede in linea di massima analogamente a quanto indicato per la prova di clinica odontostomatologica. modalità di iscrizione

Informazioni seconda sessione 2017

Sede: 
Dipartimento di Scienze odontostomatologiche e maxillo-facciali 
Date:
15 novembre 2017 - ore 8.00 - (prove scritte) - Aula A
20 novembre 2017 - ore 8.00 - (prove orali) - Aula G
Commissione:
Presidente: Prof.ssa Ersilia Barbato.
Membri: Prof. Stefano Petti; Prof. Maurizio Bossù; Prof. Andrea Pilloni; Prof. Andrea Cicconetti; Prof. Luca Testarelli
Segretario amministrativo: Dott.ssa Giovanna Tridente 

 

Contatti

Sede

  • Palazzo dei servizi generali
    II piano scala C
    P.le Aldo Moro, 5
    00185 Roma

    Ricevimento
    lunedi, mercoledi, venerdi
    dalle 8.30 alle 12.00
    martedì, giovedì
    dalle 14.30 alle 16.30