La Sapienza - Università di Roma

logo de La Sapienza per la stampa

Ingegnere dell'informazione

Possono iscriversi a sostenere l'esame di stato in Ingegnere dell'informazione i laureati in possesso di uno dei seguenti titoli:

  • Nuovi ordinamenti: laurea nelle classi LM18 Informatica, LM21 Ingegneria biomedica, LM25 Ingegneria dell'automazione, LM26 Ingegneria della sicurezza, LM27 Ingegneria delle telecomunicazioni, LM29 Ingegneria elettronica, LM31 Ingegneria gestionale, LM32 Ingegneria informatica, LM66 Sicurezza informatica, 23/S Informatica, 26/S Ingegneria biomedica, 29/S Ingegneria dell'automazione, 30/S Ingegneria delle telecomunicazioni, 32/S Ingegneria elettronica, 34/S Ingegneria gestionale, 35/S Ingegneria informatica
  • Vecchi ordinamenti: tutte le lauree in Ingegneria, Informatica.

N.B.: Tutti i candidati sono ammessi alla prova d’esame con riserva: l’Amministrazione provvederà successivamente ad escludere i candidati che, a seguito di verifica, non siano risultati in possesso dei titoli di studio previsti per l’ammissione o che abbiano dichiarato impropriamente di essere in possesso di una precedente abilitazione che, come da normativa, dà diritto all’esenzione di una o più prove d’esame. Nel caso in cui il candidato, nel corso dell’iscrizione abbia inserito dichiarazioni false e mendaci, rilevanti ai fini dell’ammissione all’esame o dell’esenzione di una o più prove d’esame, ferme restando le sanzioni penali di cui all’art. 76 del D.P.R. 445/2000, decadrà automaticamente d’ufficio dal diritto alla partecipazione all’Esame di Stato, e nel caso in cui le prove siano state già espletate, le medesime verranno annullate e non verranno rimborsate le tasse pagate dall’interessato.

prove d'esame

Le prove consistono in:
a) una prova scritta relativa alle materie caratterizzanti il settore per il quale è richiesta l'iscrizione;
b) una seconda prova scritta nelle materie caratterizzanti la classe di laurea corrispondente al percorso formativo specifico. I laureati del vecchio ordinamento svolgeranno la seconda prova scritta in base alla laurea magistrale scelta al momento dell'iscrizione;
c) una prova orale nelle materie oggetto delle prove scritte ed in legislazione e deontologia professionale;
d) una prova pratica di progettazione nelle materie caratterizzanti la classe di laurea corrispondente al percorso formativo specifico.

modalità di iscrizione

Informazioni prima sessione 2017

Sede: Facoltà di Ingegneria - Via Eudossiana, 18

Date:

Commissione:
Presidente: Prof. Paolo Lampariello
Membri: Prof. Emanuele Panizzi; Dott. Filippo Lopresti; Dott.ssa Carmela Tripaldi; Dott. Beniamino Bullio

Segretario amministrativo: Dott. Nicola Argenti