La Sapienza - Università di Roma

logo de La Sapienza per la stampa

Passaggi a corsi con prova di accesso

Art. 41 - Passaggi a corsi con prova di accesso

1.  Superare la prova di accesso. Per passare a corsi di laurea di durata triennale o a ciclo unico ad accesso programmato è necessario superare la prova di accesso secondo le norme e le scadenze previste dal bando relativo al corso prescelto. Il passaggio a tali corsi infatti è subordinato al rispetto di precise regole (legge 264/99 relativa ai corsi a numero programmato a livello locale e nazionale: Medicina e Chirurgia, Odontoiatria e protesi dentaria, Architettura, Professioni sanitarie).

2.  Scadenze. In caso di superamento della prova, lo studente – entro la scadenza di immatricolazione prevista dal bando - dovrà presentare domanda di passaggio e pagare la I rata (se dovuta) mediante il bollettino prodotto dalla Segreteria amministrativa studenti.

3.  Passaggi a corsi di laurea magistrale. Lo studente iscritto a corsi di laurea di II livello può chiedere il passaggio ad altro Corso di laurea magistrale ad accesso programmato di durata biennale di ordinamento DM 270/04. In questo caso lo studente dovrà essere in possesso dei requisiti curriculari previsti per quello specifico Corso di studio, superare la procedura di selezione prevista collocandosi in posto utile in graduatoria iscriversi entro la data di scadenza prevista per il Corso, secondo le norme definite dal relativo bando di concorso.

4.   Possibilità di accesso senza selezione. Se il bando prevede anche la possibilità di accesso senza selezione (per iscrizione ad anni successivi al primo), lo studente dovrà richiedere alla Segreteria amministrativa studenti di verificare l’eventuale sussistenza del posto. La richiesta, in bollo, va presentata almeno 30 giorni prima della scadenza delle domande di partecipazione alle procedure di selezione. Lo studente è tenuto a verificare presso gli sportelli della Segreteria l’esito della richiesta. Se il posto non sussiste, lo studente dovrà partecipare alle procedure di selezione con le modalità e le scadenze previste dal bando; se il posto sussiste egli dovrà pagare la prima rata mediante il bollettino prodotto dalla Segreteria, entro la scadenza riportata sul medesimo bollettino. La presente procedura non si applica ai corsi di Laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e chirurgia e Odontoiatria e protesi dentaria. Per i corsi di laurea magistrale, in caso di accesso senza procedure di selezione, è necessario richiedere la verifica dei requisiti con le modalità previste all’art.5 del presente Manifesto.
Anche se lo studente supera la selezione, l’iscrizione ad anni successivi al primo è possibile solo in presenza di posti disponibili, in base alla programmazione didattica annuale.