La Sapienza - Università di Roma

logo de La Sapienza per la stampa

Diritti derivanti dal pagamento delle tasse di iscrizione

Art. 20 - Diritti derivanti dal pagamento delle tasse di iscrizione

1.   Diritti. Il versamento della prima rata delle tasse di iscrizione, delle eventuali tasse arretrate dovute e della tassa regionale per il diritto allo studio, consente allo studente di frequentare le lezioni, le esercitazioni, i laboratori, di prenotarsi agli esami e di ricevere certificati.
Tali diritti sono esercitabili fino alla scadenza prevista per il pagamento della seconda e della terza rata delle tasse e si intendono sospesi fino alla regolarizzazione dei versamenti dovuti.

2.   Doveri. Gli studenti possono sostenere gli esami relativi all’anno di iscrizione o ad anni precedenti solo a conclusione delle lezioni programmate (semestrali o annuali). Vanno inoltre rispettati gli obblighi di frequenza (se previsti) ed eventuali propedeuticità indicate nel Regolamento didattico del Corso di studio, pena l’annullamento degli esami sostenuti in difetto.