La Sapienza - Università di Roma

logo de La Sapienza per la stampa

Esenzioni per i beneficiari di borse di studio finalizzate alla frequenza di Corsi di studio universitari

Art. 14 - Esenzioni per i beneficiari di borse di studio finalizzate alla frequenza di Corsi di studio universitari

1.   Borse di studio Laziodisu. Chi presenta la domanda per la borsa di studio Laziodisu, è tenuto al versamento di €30.00 (non rimborsabili), a titolo di rimborso spese d’iscrizione, più la tassa regionale. Le matricole sono tenute anche al versamento di 16.00 euro relativo all’imposta di bollo. L’esenzione va inserita su Infostud prima della stampa del bollettino di pagamento.
Si precisa che il versamento deve essere effettuato entro i termini di pagamento della prima rata previsti per ciascun Corso di studio.

2.   Qualora lo studente non risultasse vincitore della borsa di studio, dovrà regolarizzare la propria posizione mediante versamento delle tasse entro i 30 giorni successivi alla data di pubblicazione della graduatoria da parte dell’Ente Regionale per il Diritto allo studio Laziodisu. Il bollettino per regolarizzare il pagamento dovrà essere stampato da Infostud. Qualora la regolarizzazione avvenisse dopo i suddetti 30 giorni lo studente dovrà versare anche la sovrattassa per ritardato pagamento di €65.00; per ritardi superiori ai 60 giorni la sovrattassa sarà di €130.00. A seguito della pubblicazione delle graduatorie definitive Laziodisu viene effettuato un controllo incrociato con i dati dichiarati su Infostud e in automatico vengono annullate le esenzioni agli studenti non vincitori e generati i bollettini con le tasse da pagare ed eventualmente le sovrattasse per il ritardo dopo i 30 giorni previsti. Analogamente l’esenzione viene inserita ai vincitori o idonei che non l’avevano dichiarata.

3.   Esonero per vincitori e idonei. Agli studenti vincitori al conseguimento delle borse di studio erogate dalla Regione è concesso l’esonero totale dalle tasse universitarie. Agli idonei è concesso compatibilmente con i fondi a disposizione del bilancio universitario.

4.   Borse di studio governative. Gli studenti vincitori di borsa di studio governativa italiana o estera di durata annuale per la frequenza di Corsi di studio universitari (esclusi i corsi singoli o semestri) sono tenuti al versamento di €30.00, a titolo di rimborso spese d’iscrizione, più la tassa regionale. Il bollettino va ritirato presso la Segreteria amministrativa studenti: contestualmente va consegnata la documentazione comprovante l’attribuzione della borsa. Gli studenti con titolo di studio straniero devono rivolgersi alla Segreteria amministrativa studenti stranieri. Sono esclusi dall’esenzione gli studenti partecipanti al programma di scambio Erasmus Mundus per un tempo uguale o superiore ai 10 mesi.