La Sapienza - Università di Roma

logo de La Sapienza per la stampa

Divieto di contemporanea iscrizione

Art. 9 - Divieto di contemporanea iscrizione

  1. È vietata l’iscrizione contemporanea a diverse Università italiane o estere, o Istituti Universitari ed equiparati e a diversi Corsi di studio della stessa Università (art. 142 del RD del 31 agosto 1933, n. 1592). Il Senato Accademico, nella seduta del 16.01.2003, ha confermato l’incompatibilità della contemporanea iscrizione a:

Corso di laurea di qualunque ordinamento e livello e:

  • altro Corso di laurea di qualunque ordinamento e livello
  • Dottorato di ricerca
  • Scuola di Specializzazione
  • Master (di I o II livello)

Dottorato di ricerca e:

  • altro Dottorato di ricerca
  • Corso di laurea di qualunque ordinamento e livello
  • Scuola di Specializzazione
  • Master (di I o II livello)

Scuola di Specializzazione e:

  • altra Scuola di Specializzazione
  • Corso di laurea di qualunque ordinamento e livello
  • Dottorato di ricerca ad eccezione dei titolari di contratto di formazione specialistica iscritti all’ultimo anno di una scuola di Specializzazione medica.
  • Master (di I o II livello)

Master (di I o II livello) e:

  • altro Master (di I o II livello)
  • Corso di laurea di qualunque ordinamento e livello
  • Dottorato di ricerca
  • Scuola di Specializzazione

2.   E’ altresì incompatibile la contemporanea iscrizione a tutti i sopra elencati Corsi di studio, nonché ai corsi di formazione e alta formazione, a coloro che sono iscritti al Tirocinio Formativo Attivo nelle istituzioni scolastiche facenti parte del sistema nazionale di istruzione (Art. 3, commi 5 e 6, del D.M. 10 settembre 2010 n. 249, concernente il Regolamento relativo alla definizione della disciplina dei requisiti e delle modalità della formazione iniziale degli insegnanti); In alcuni casi, valutata la domanda, è stata concessa la sospensione con l’obbligo del recupero del periodo, per la frequenza del TFA sia per le scuole di Area Sanitaria (non medici) che per quelle di Area del patrimonio culturale.

3.   E’ prevista di norma la frequenza congiunta del corso di Dottorato e un corso di Specializzazione medica per gli iscritti all’ultimo anno, con le modalità e limitazioni previste dal Regolamento di Ateneo in materia di Dottorato di ricerca approvato con delibera del Senato Accademico del 17 settembre 2013.

4.   È consentita la contemporanea iscrizione tra i Corsi di studio indicati al comma 1 e Corsi di formazione e Corsi di alta formazione universitaria.

5.   Ai sensi del Decreto MIUR del 28 settembre 2011 è consentita la contemporanea iscrizione tra un corso di un istituto superiore di studi musicali e coreutici e:

  • un corso di laurea di primo livello
  • ​un corso di laurea magistrale (biennale o a ciclo unico). Per le modalità operative si rimanda ai contenuti del decreto citato. In questo caso, gli studenti che effettuano la contemporanea iscrizione possono anche optare per il tempo parziale con le modalità previste all’art.24.

6.   Qualora fossero emanati provvedimenti legislativi che modifichino l’assetto delle incompatibilità ne sarà data immediata comunicazione sul sito web della Sapienza (www.uniroma1.it/studenti) e contestualmente saranno emanate nuove regole e modalità.

7.   La titolarità degli assegni di ricerca inoltre non è compatibile con la partecipazione a corsi di laurea, laurea specialistica o magistrale, Dottorato di ricerca con borsa o Specializzazione medica, in Italia o all’estero (art. 22, Legge 30 dicembre 2010, n. 240 - Assegni di ricerca Circolare Miur Ufficio III Prot. n. 583 del 08/04/2011).