La Sapienza - Università di Roma

logo de La Sapienza per la stampa

Assicurazione qualità

Il Sistema AVA integra sotto di sé una serie di funzioni e attività estremamente articolate, ma sostanzialmente riconducibili a:

  • progettazione e gestione dell'offerta formativa;
  • autovalutazione, riesame e miglioramento dell'offerta formativa e della ricerca;
  • assicurazione qualità nella formazione;
  • assicurazione qualità nella ricerca;
  • valutazione e sostenibilità;
  • gestione dell'accreditamento dei CdS e delle Sedi.

Il modello di Assicurazione Qualità (AQ) degli Atenei definito dall’Anvur è riportato nello schema seguente

modello di Assicurazione Qualità (AQ) degli Atenei

Nel modello di Assicurazione Qualità degli Atenei definito dall’Anvur rivestono un ruolo determinante:

  • Il Nucleo Valutazione;
  • Il Presidio Qualità;
  • Le Commissioni Paritetiche Docenti-Studenti;
  • I Corsi di Studio;
  • I Dipartimenti.

Obiettivo del Modello di Assicurazione Qualità proposto è quello di realizzare sia l’AQ nella formazione, sia l’AQ nella ricerca.

La strutture che progettano e realizzano il Corso di Studio (Consiglio di Corso di Studio, Consiglio di Area Didattica, ecc.) e quelle che progettano e realizzano le attività di ricerca (Dipartimenti, Centri di Ricerca, ecc.) sono deputate all’attuazione dei processi di Assicurazione Qualità della formazione e della ricerca attraverso:

  • la definizione degli obiettivi da raggiungere;
  • l'individuazione e la messa in opera delle azioni che permettono di raggiungere gli obiettivi;
  • la verifica del grado di effettivo raggiungimento degli obiettivi.

Gli organi di governo della sede universitaria devono mettere in atto, sotto il controllo del Presidio Qualità, un sistema di AQ di Ateneo capace di promuovere, guidare, sorvegliare e verificare efficacemente i processi e le attività di Assicurazione Qualità dei singoli CdS e dei Dipartimenti.