La Sapienza - Università di Roma

logo de La Sapienza per la stampa

Esenzioni per borse erogate per motivi di studio

Art.14 Esenzioni per i beneficiari di borse di studio finalizzate alla frequenza di corsi di studio universitari

1. Gli studenti che presentano domanda per la borsa di studio Laziodisu, sono tenuti al versamento di €29,00, a titolo di rimborso spese d’iscrizione, più la tassa regionale di €118,00. In tal caso prima della stampa del bollettino di pagamento dal sistema Infostud è necessario effettuare una apposita dichiarazione seguendo le indicazioni riportate sulla pagina web www.uniroma1.it/studenti/infostud Si precisa che il versamento deve essere effettuato tassativamente entro i termini di pagamento della prima rata (senza sovrattassa) previsti per ciascun corso di studio. Lo studente non potrà accedere ai benefici a concorso erogati da Laziodisu qualora sia tenuto a versare la sovrattassa per il ritardo del pagamento delle tasse di iscrizione.

2. Qualora lo studente non risultasse vincitore della borsa di studio, dovrà regolarizzare la propria posizione mediante versamento delle tasse entro 30 giorni dalla data di pubblicazione della graduatoria da parte dell’Ente Regionale per il Diritto allo studio Laziodisu. Il bollettino per regolarizzare il pagamento dovrà essere richiesto alla Segreteria studenti. Qualora la regolarizzazione avvenisse dopo i suddetti 30 giorni lo studente dovrà versare una sovrattassa di €58.00; per ritardi superiori ai 60 giorni la sovrattassa sarà di €116.00.

3. L’esonero totale dalle tasse universitarie è concesso agli studenti idonei al conseguimento delle borse di studio erogate dalla Regione Lazio fino alla concorrenza complessiva del 5% degli iscritti ai Corsi di laurea al 19 novembre 2010. Qualora il numero degli idonei ecceda tale percentuale, l’Università, utilizzando la graduatoria trasmessa da Laziodisu, concederà l’esonero parziale a tutti gli idonei in eccedenza. L’esonero parziale è determinato nella misura prevista del 50% delle tasse universitarie.

4. Gli studenti vincitori di borsa di studio governativa italiana o estera per la frequenza di corsi di studio universitari (esclusi i corsi singoli o semestri) sono tenuti al versamento di €29,00, a titolo di rimborso spese d’iscrizione, più la tassa regionale di €118,00. Il bollettino va ritirato presso la Segreteria Studenti: contestualmente va consegnata la documentazione comprovante l’attribuzione della borsa. Gli studenti con titolo di studio straniero devono rivolgersi alla Segreteria studenti stranieri.