La Sapienza - Università di Roma

logo de La Sapienza per la stampa

Chimico iunior

Possono iscriversi a sostenere l'esame di Stato in Chimico iunior i laureati in possesso di uno dei seguenti titoli:

  • laurea nelle classi L27, L29 (DM 270/04), 21, 24 (DM 509/99), Diploma universitario triennale in Analisi chimico-biologiche, Chimica, Tecnologie farmaceutiche, Controllo di qualità nel settore industriale farmaceutico;
  • tutti i titoli che danno l'accesso alla professione di Chimico - sezione A.

N.B.: Tutti i candidati sono ammessi alla prova d’esame con riserva: l’Amministrazione provvederà successivamente ad escludere i candidati che, a seguito di verifica, non siano risultati in possesso dei titoli di studio previsti per l’ammissione o che abbiano dichiarato impropriamente di essere in possesso di una precedente abilitazione che, come da normativa, dà diritto all’esenzione di una o più prove d’esame. Nel caso in cui il candidato, nel corso dell’iscrizione abbia inserito dichiarazioni false e mendaci, rilevanti ai fini dell’ammissione all’esame o dell’esenzione di una o più prove d’esame, ferme restando le sanzioni penali di cui all’art. 76 del D.P.R. 445/2000, decadrà automaticamente d’ufficio dal diritto alla partecipazione all’Esame di Stato, e nel caso in cui le prove siano state già espletate, le medesime verranno annullate e non verranno rimborsate le tasse pagate dall’interessato.

prove d'esame

L'esame di Stato è articolato nelle seguenti prove (art. 38 DPR 328/01):
a) una prova scritta vertente su argomenti di chimica applicata;
b) una seconda prova scritta vertente su argomenti di chimica industriale o farmaceutica a scelta del candidato;
c) una prova orale nelle materie oggetto delle prove scritte ed in legislazione e deontologia professionale; d) una prova pratica consistente in analisi chimiche.

modalità di iscrizione

Informazioni prima sessione 2017

Sede: Da definire
Date
da definire
Commissione:
da definire
Segretario amministrativo: Sig.ra Cristina Tirilli