La Sapienza - Università di Roma

logo de La Sapienza per la stampa

Sorveglianza Sanitaria

Sorveglianza Sanitaria

Gli strumenti che permettono al C.M.O. di effettuare la sorveglianza sanitaria sono il DVR, i sopralluoghi e la Scheda di Destinazione Lavorativa (SDL). 

La SDL è lo strumento per la ricognizione dei rischi occupazionali, mirata alla predisposizione delle misure di sicurezza e dei protocolli di sorveglianza sanitaria. Per essere sottoposti a visita medica, occorre quindi, compilare la scheda in maniera completa e corretta, firmarla, e dopo averla fatta vistare dal Responsabile dell’Unità Funzionale, inviarla al Centro o tramite fax (24191), posta elettronica o attraverso la posta interna. La SDL dove essere compilata nuovamente quando il lavoratore/equiparato modifica la sua attività lavorativa.

La convocazione a visita  medica viene inviata tramite posta elettronica al dipendente e via fax al Responsabile dell’Unità  Funzionale di appartenenza che provvederà a far avvisare l’interessato. L’Impossibilità  di presentarsi per la visita medica va segnalata al  CMO tramite posta elettronica o fax (06.4991 4191).

Valutazione e prevenzione dei rischi

  • Collaborazione alla predisposizione delle misure di prevenzione, attraverso la visita degli ambienti di lavoro con compilazione del relativo verbale di sopralluogo;
  • Partecipazione alla predisposizione dei programmi di controllo dell'esposizione;
  • Partecipazione alle riunioni di prevenzione e protezione;
  • Collaborazione con il Laboratorio Chimico per la Sicurezza per monitoraggi biologici (es. Benzene) monitoraggi ambientali (ad es. sostanze organiche volatili) richieste di interventi specifici;
  • Collaborazione con l'Esperto Qualificato
  • Informazioni ai responsabili delle unità funzionali mirate ai rischi specifici presenti nelle strutture di loro competenza;
  • "Help Desk" telefonico per questioni di particolare urgenza di carattere igienico sanitario (sospette contaminazioni da agenti chimici e biologici);
  • Studio e aggiornamento dei protocolli sanitari sulla base dell'aggiornamento del documento di valutazione dei rischi;
  • Stesura della Relazione sanitaria sui risultati anonimi e collettivi relativi agli accertamenti sanitari e al monitoraggio biologico con segnalazione epidemiologica di evidenze di problemi sanitari, riconducibili ai rischi lavorativi;

ATTIVITA’ sanitaria del medico competente e autorizzato

  • Visite mediche ai sensi del D.Lgs 81/2008 e s.m. ed ai sensi del D.Lgs 230/95 a personale classificato come radioesposto di categoria A e B;
  • Esecuzione e/o prescrizione e valutazione di esami clinici, biologici, indagini diagnostiche e visite specialistiche;
  • Istituzione e aggiornamento delle cartelle sanitarie e di rischio;
  • Compilazione dei vari certificati di idoneità, ovvero con prescrizione, di non idoneità temporanea e di malattia professionale;
  • Verifica ed eventuali indicazioni per l'effettuazione di prime vaccinazioni e/o richiami (antitetanica, antiepatite B);
  • Esecuzione di esami strumentali spirometrie, audiometrie e elettrocardiogrammi;
  • Esecuzione presso gli ambulatori del Centro di visite specialistiche otorinolaringoiatriche, oculistiche e cardiologiche;
  • Esecuzione su richiesta del medico competente di ulteriori accertamenti strumentali e/o specialistici quali: visita specialistica ortopedica, visita dermatologica, consulenza di medicina interna, consulenza infettivologica;
  • Esecuzione di Indicatori Biologici di Esposizione di fine turno - fine settimana;
  • Tenuta dei registri degli esposti previsti dalla legge
  • Conservazione della documentazione sanitaria