La Sapienza - Università di Roma

logo de La Sapienza per la stampa

A Roberto Car la Cattedra Enrico Fermi: il calendario delle lezioni

Enrico Fermi alla lavagna
25-10-2016

La Lezioni Enrico Fermi dell'anno accademico 2016-2017 saranno tenute da Roberto Car, docente del Dipartimento di Chimica della Princeton University, inventore insieme a Michele Parrinello, della Dinamica molecolare, conosciuta anche come metodo Car-Parrinello, che ha vastissime e profonde implicazioni in tutti gli studi sulla materia condensata. 

Le lezioni si terranno nell'Aula Amaldi del dipartimeto di Fisica dalle ore 15.00 alle 17.00, nelle seguenti date:

  • marzo: 2, 9, 16, 23, 30
  • aprile: 6, 20, 26
  • maggio: 4, 12, 18, 25
  • giugno: 1, 8

Il programma completo delle lezioni di Roberto Car è disponibile sul sito del Dipartimento di Fisica.
Vai al programma delle lezioni

La Cattedra Enrico Fermi è stata istituita nel 2011 dal Miur-Ministero dell’Istruzione, dell’università e della ricerca per promuovere la conoscenza della fisica moderna oltre gli ambiti dei corsi universitari e per celebrare la tradizione scientifica del nostro Paese. Il genio universale di Enrico Fermi ha infatti lasciato contributi duraturi praticamente in tutti i campi della fisica moderna, dalla fisica atomica, nucleare e delle particelle, alla fisica dello stato solido, dei raggi cosmici, alla relatività generale e al calcolo di grandi dimensioni. Ogni anno, nel corso di un semestre, il titolare della Cattedra tiene un ciclo di "Lezioni Enrico Fermi" presso il Dipartimento di Fisica della Sapienza. Le lezioni sono aperte al pubblico non specialistico e vertono sul campo di ricerca a cui il titolare ha contribuito in modo significativo.

Roberto Car ha sviluppato insieme a Michele Parrinello un metodo che permette di descrivere la dinamica molecolare da principi primi. L’approccio unisce la teoria del funzionale densità per il calcolo della struttura elettronica con i metodi della dinamica molecolare per le simulazioni delle traiettorie classiche degli atomi. Car e Parrinello hanno chiamato il loro approccio dinamica molecolare ab initio, ma in letteratura è conosciuto anche come metodo Car-Parrinello. La procedura è stata sviluppata in sinergia tra i due ricercatori nel 1985, quando erano a Trieste. Questo metodo ha trovato vastissime applicazioni nelle simulazioni teoriche della fisica dello stato solido, nella simulazione dei liquidi, nella biochimica, nella chimica fisica, in geochimica e nella scienza dei materiali. Per questa scoperta Roberto Car nel 1990 ha ricevuto, insieme a Michele Parrinello, il Premio Hewlett-Packard da parte della European Physical Society; nel 1995 il Premio Rahman da parte della American Physical Society, di cui Car è socio; nel 2009, il Sidney Fernbach Award conferito dall'Institute of Electrical and Electronics Engineers Computer Society; ancora nel 1990 il Premio Dirac dell'International Centre for Theoretical Physics (ICTP) di Trieste; nel 2010 il premio Berni J. Alder CECAM; nel 2012 il premio Enrico Fermi della Società italiana di fisica.