La Sapienza - Università di Roma

logo de La Sapienza per la stampa

Al via il primo Campus transnazionale del Mediterraneo

Firmatari dell'Accordo
04-04-2017

Il consorzio degli Atenei europei del Mediterraneo è stato istituito con un accordo siglato dal rettore Eugenio Gaudio con i rettori di Aix de Marseille Université, Universitat de Barcelona e Universidad autonoma de Madrid.
Un progetto ambizioso quello voluto dai rettori di quattro tra le maggiori università europee riunitisi a Marsiglia lo scorso 3 aprile: quello di promuovere la cooperazione tra gli atenei del Mediterraneo, nello spirito della condivisione dei valori culturali legati alla comune origine nel Mare Nostrum.
Un patto a quattro che rappresenta l’avvio di un progetto al quale potranno aderire anche altre università dell’area mediterranea.
Nell’immediato l’obiettivo dell’accordo è quello di favorire la mobilità degli studenti incrementando i titoli di studio congiunti, promuovere la reciproca collaborazione all’interno dei programmi europei, avviare attività di ricerca coordinate, nonché realizzare summer school interuniversitarie.
Per raggiungere questi obiettivi, l’asse portante dell’accordo si fonda sulla intensificazione delle relazioni tra i membri del consorzio, definendo i temi e gli ambiti di eccellenza di cui ogni università è portatrice, affinché il potenziale di ciascun partner diventi moltiplicatore delle capacità degli altri: per Sapienza i fiori all’occhiello sono l’archeologia, la fisica, l’aerospazio, le nanotecnologie, le neuroscienze, il diritto romano, le biotecnologie, le scienze informatiche.

“L’Europa e il Mediterraneo stanno affrontando oggi nuove sfide che impongono alle comunità universitarie di mobilitarsi -  sottolinea il Rettore della Sapienza Eugenio Gaudio – per non disperdere il bagaglio di valori fondamentali del progetto europeo che è nostro dovere trasmettere alle future generazioni. L’impegno di tutti è lavorare per aumentare lo spazio comune in cui le idee possano crescere e svilupparsi. Questo è l’obiettivo dell’accordo di Marsiglia in vista di un Campus transnazionale del Mediterraneo”.

Alla cerimonia erano presenti il rettore della Sapienza Eugenio Gaudio, il presidente di Aix-Marseille Université Yvon Berland, il vice rettore dell’Universitat de Barcelona Joan Elias Garcia, il rettore dell’Universidad Autònoma de Madrid Josè Maria Sanz Martinez.

La Sapienza ha contemporaneamente siglato una convenzione bilaterale con Aix-Marseille Université, il più grande Ateneo francese, per promuovere la collaborazione didattica e scientifica nei principali settori disciplinari.