La Sapienza - Università di Roma

logo de La Sapienza per la stampa

Applicazione del divieto di fumo

Disposizioni attuative del divieto di fumo nei locali delle strutture della Sapienza

La circolare del Direttore Amministrativo prot. n. 15869, del 20. marzo 2008, contiene disposizioni attuative del divieto di fumo nei locali delle strutture della Sapienza.

Lo spazio in cui vige il divieto di fumo è esteso a tutti i locali delle strutture universitarie, ivi compresi i vani di transito e quelli adibiti a servizi igienici.
Il divieto si applica ai dipendenti, agli utenti ed a chiunque frequenti, a qualunque titolo, i locali dell’Università.
L’infrazione al divieto è punita con sanzione amministrativa pecuniaria il cui importo  va da un minimo di 55,00 Euro  fino ad un massimo di 550,00 Euro e viene raddoppiata qualora la violazione sia commessa in presenza di una donna in stato di gravidanza o di bambini fino a 12 anni.

I responsabili di struttura devono provvedere a far apporre, nell’ambito dei locali di loro competenza, i cartelli di cui si allega schema (all. B), contenenti l’indicazione del divieto di fumo, della normativa di riferimento, delle sanzioni applicabili e del nominativo degli addetti alla sorveglianza.